Parole che detesti…

A volte si odia una parola. E – anche se potrá apparire strano – io detesto l’espressione “condoglianze”.

Letteralmente vorrebbe significare “soffro con te”, e si usa quando qualcuno sta soffrendo per manifestare la propria vicinanza. Ma il dolore, specie nel lutto, é un qualcosa di profondamente intimo. Per quanto si possa soffrire, non si puó mai soffrire “insieme”. Ognuno soffre per sé stesso, in base al suo vissuto e alla propria sensibilitá.

Trovo poco di cosí insensibile quanto una persona (a volte un perfetto sconosciuto) che in un momento di dolore ti si avvicina con la faccia tosta di dire che “soffre con te”. No, mi spiace. Lei forse soffre, non ne dubito, ma la mia sofferenza é mia e mia soltanto.

Lascia un commento

Archiviato in Death, Lifestyle

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...